Terzo Settore e Welfare abitativo

Terzo settore e Welfare abitativo, l’assessore regionale Stefano Bolognini (Politiche sociali, abitative e Disabilità) ribadisce l’impegno di Regione Lombardia per Sondrio e provincia, così come annunciato nel corso della recente conferenza provinciale dei sindaci della Aziende della Tutela della Salute (ATS) della montagna. L’assessore ha anche incontrato i sindaci all’incontro con la dirigenza dell’Azienda Lombarda Edilizia Residenziale (Aler) di Bergamo, Lecco e Sondrio. Nella stessa giornata ha inoltre visitato la cooperativa sociale Grandangolo.

“La Regione è particolarmente attenta alle richieste del territorio, specie in ambito sociale. Per noi è importante confrontarci direttamente con gli amministratori comunali, i cittadini e i rappresentanti del terzo settore. In queste occasioni raccogliamo indicazioni utili che ci permettono di potenziare gli interventi e i servizi di assistenza agli anziani, ai minori, ai disabili e di programmare al meglio il welfare abitativo”.

Nel corso del suo intervento all’ATS ‘Montagna’, l’assessore ha evidenziato i punti strategici della programmazione regionale nell’area, in termini di assistenza ai più deboli e di sostegno abitativo. “Lo scorso anno nella provincia di Sondrio – ha ricordato l’assessore – abbiamo assegnato 1.723.038 euro a 63 realtà, di cui 30 pubbliche e 33 private. Un impegno importante che prosegue per il prossimo biennio e che vede impiegate importanti risorse nell’area anziani (oltre a 404 mila euro pari al 23,5%) e nell’area tutela minori di 638 mila euro pari al 48% della spesa complessiva. A novembre 2019 sono 190 le unità di offerta sociale attive nell’ambito territoriale”. Ambito che comprende oltre a Sondrio anche Bormio, Chiavenna, Dongo, Morbegno, Tirano e la Vallecamonica.

“Nel settore abitativo dal 2016 a oggi abbiamo messo in campo numerose misure che hanno mostrato efficacia – ha spiegato Bolognini -, a partire dal Contributo regionale di solidarietà a sostegno dei nuclei familiari in difficoltà economica che vivono in alloggi pubblici. Con 906.683 euro, abbiamo aiutato 441 nuclei famigliari della provincia di Sondrio. Grazie a 3,5 milioni di euro circa, l’Aler ha potuto ristrutturare e riqualificare nel capoluogo 31 alloggi sfitti. A questi si aggiungono interventi di efficientamento per 170 abitazioni, mentre sono in corso o partiranno a breve altri analoghi su ulteriori 305 unità abitative. Per il patrimonio di Morbegno, Tirano e Chiavenna, Aler ha provveduto a interventi per 1,2 milioni di euro”.

– L’assessore ha quindi ricordato il contributo di 25.000 euro concesso al Comune di Morbegno, che ha permesso di finanziare l’80% dei lavori per la realizzazione di parchi gioco inclusivi nell’area verde ‘La chiocciola’, in quella pubblica ‘Colonia’ e al parco Cortivacci. “Per quello che riguarda le non autosufficienze – ha chiarito – e i progetti di vita indipendente, dedicati ai disabili gravi e gravissimi e il Fondo ‘Dopo di noi’, rivolto a chi non è autosufficiente e si ritrova a vivere da solo, Regione Lombardia ha stanziato complessivamente per l’ambito di Sondrio 4.6 milioni di euro”.

“Nell’ambito del progetto 2019-2020 finanziato dalla Regione per il diritto al cibo – ha evidenziato l’assessore – sono state raggiunte 13 strutture caritative che hanno un rapporto formalizzato con il Banco Alimentare e un ente non profit, la Sol.Co Sondrio, che si occupa di raccolta e distribuzione di eccedenze alimentari. Per lo sviluppo e il consolidamento delle azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico – ha proseguito Bolognini – abbiamo destinato ai Comuni dell’Ats di Sondrio 45.000 euro, di cui 15.000 euro a Chiavenna e 30.000 euro alla Comunità Montana Valcamonica. Al momento è in corso la mappatura territoriale dell’offerta destinata al contrasto e alla prevenzione del gioco d’azzardo patologico, oltre a quella degli esercizi con newslot e videolottery. Nel 2019 è poi stato attivato l’Osservatorio provinciale, con capofila l’Istituto Comprensivo ‘Paesi Orobici’, finanziato dalla Regione con 10.000 euro”.

Nel dettaglio delle misure per l’integrazione, sono stati erogati 267.376 euro per 2 progetti già conclusi. I finanziamenti sono andati alla C.P.I.A. Sondrio per Conoscere, apprendere e comunicare per vivere l’integrazione, al’I.C. Spini Vanoni di Morbegno e al’I.T.S. Piazzi di Sondrio per ‘Atto primo: integrazione a scuola e lotta alla dispersione scolastica.
Altri 472.876 euro per 4 progetti in corso per l’ATS Montagna. Nello specifico si tratta di 153.089 euro per i servizi alla persona della ASP Vallecamonica, di altri 80.502 euro per lo stesso motivo a Sondrio come capofila, di 163240 euro alla C.P.I.A Sondrio e 76.044 euro al Comune di Sondrio per Conoscersi per integrarsi. Questi finanziamenti sono finalizzati a sostenere progetti di inclusione anche scolastica e di mediazione rivolti a persone extra comunitarie regolarmente presenti nei nostri territori.

In occasione del Bando del volontariato recentemente concluso nell’Ats montagna sono stati approvati e finanziati quattro progetti. Tre progetti sono a valenza territoriale: Sondrio € 56.000, Morbegno € 56.000, Pisogne € 56.000 e uno locale Sondrio euro 14.000.
news
La posizione delle ASD e SSD di fronte alla riforma del Terzo Settore
22-12-2018
Secondo quanto già previsto dalla Riforma del Terzo settore, come da testo dei dlgs. 112/2017 e 117...leggi tutto
Attività formativa per Enti del terzo settore
08-11-2018
ALESSANDRIA – Prosegue l’attività di formazione del CSVAA proposta agli Enti del Terzo Settore....leggi tutto
Data integration: arriva il «passaporto digitale» per il Terzo Settore firmato Italia non profit
08-11-2018
Che farsene di un documento? Tante cose, soprattutto se facilita la vita e riduce le disuguaglianze ...leggi tutto
Riforma del Terzo Settore: come cambieranno le Associazioni?
08-11-2018
Fornire supporto alla propria rete associativa, ma anche agli altri Enti che fanno riferimento alla ...leggi tutto
Terzo settore: fino al 30 novembre le domande per i contributi
08-11-2018
Livorno – Fino al 30 novembre 2018 le associazioni e gli altri soggetti del Terzo Settore possono...leggi tutto
Terzo settore: 62 milioni per iniziative di livello nazionale e locale
08-11-2018
(Regioni.it 3476 - 18/10/2018) “Le Regioni hanno dato l’intesa all’atto di indirizzo con cui s...leggi tutto