Il Friuli-Venezia Giulia stanzia circa 1 milione per il Terzo Settore

a una disponibilità finanziaria di 938.160 euro l'avviso pubblico destinato a organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale approvato oggi dalla Giunta regionale. Il riparto del Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale istituto dal Codice del Terzo settore è stato assegnato al Friuli Venezia Giulia dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali tramite un accordo di programma per progetti di rilievo locale. L'avviso, approvato su proposta del vicegovernatore con delega alle Politiche sociali Riccardo Riccardi e dell'assessore regionale al Volontariato Pierpaolo Roberti, disciplina criteri e modalità per l'assegnazione delle risorse.

Le iniziative dovranno sviluppare attività progettuali interessando l'intero territorio, oppure solo quello degli ambiti distrettuali di gestione associata del Servizio Sociale dei Comuni; in entrambi i casi il coinvolgimento degli Enti locali costituirà titolo di premialità nella valutazione.

Per i progetti a valenza territoriale regionale è previsto un finanziamento complessivo di 150.000 euro e gli obiettivi prioritari sono: sviluppo della cultura del volontariato, in particolare tra i giovani; sviluppo sostenibile del territorio rurale e miglioramento della qualità della vita delle comunità; valorizzazione del patrimonio, naturale, culturale, enogastronomico e turistico del territorio; sviluppo e promozione nelle comunità locali della rilevanza socio-ambientale del risparmio idrico e della riduzione dell'inquinamento delle acque; sensibilizzazione e incentivazione della capacità umana e istituzionale per quanto riguarda la mitigazione del cambiamento climatico, l'adattamento, la riduzione dell'impatto e l'allerta tempestiva; sviluppo delle reti associative del Terzo settore.

Per i progetti a valenza territoriale d'ambito sono previsti complessivi 788.160 euro ed è stabilito per ciascun ambito uno specifico budget. In questo secondo caso gli obiettivi sono: anticipare e individuare situazioni di fragilità e bisogno in fasce di popolazione particolarmente esposte; rafforzare i legami di vicinanza e supporto anche attraverso processi di mutuo-aiuto; prevenzione e contrasto delle dipendenze, inclusa la ludopatia; contrasto alle solitudini involontarie specie nella popolazione anziana; sostegno all'inclusione sociale, in particolare delle persone con disabilità e non autosufficienti; rinforzare la resilienza dei poveri e di coloro che si trovano in situazioni di vulnerabilità.

I progetti devono essere presentati da un soggetto attuatore (capofila) in partenariato con uno o più soggetti co-attuatori (partners). Qualora il partenariato coinvolga più di un soggetto co-attuatore (partner), la condizione costituirà elemento premiante. Sia il capofila che i partners devono essere esclusivamente Organizzazioni di volontariato (Odv) o Associazioni di promozione sociale (Aps) iscritte ai rispettivi Registri del Friuli Venezia Giulia.

La presentazione delle domande dovrà pervenire entro il 30 settembre 2019, esclusivamente via PEC a: [email protected] I progetti dovranno essere realizzati entro il 31 ottobre 2020.

Il testo dell'avviso, la modulistica e ogni altro atto relativo al procedimento saranno disponibili nel sito www.regione.fvg.it - nella sezione dedicata. Per informazioni è necessario riferirsi alla Direzione centrale salute, politiche sociali e disabilità in Riva N. Sauro 8 a Trieste.
news
La posizione delle ASD e SSD di fronte alla riforma del Terzo Settore
22-12-2018
Secondo quanto già previsto dalla Riforma del Terzo settore, come da testo dei dlgs. 112/2017 e 117...leggi tutto
Attività formativa per Enti del terzo settore
08-11-2018
ALESSANDRIA – Prosegue l’attività di formazione del CSVAA proposta agli Enti del Terzo Settore....leggi tutto
Data integration: arriva il «passaporto digitale» per il Terzo Settore firmato Italia non profit
08-11-2018
Che farsene di un documento? Tante cose, soprattutto se facilita la vita e riduce le disuguaglianze ...leggi tutto
Riforma del Terzo Settore: come cambieranno le Associazioni?
08-11-2018
Fornire supporto alla propria rete associativa, ma anche agli altri Enti che fanno riferimento alla ...leggi tutto
Terzo settore: fino al 30 novembre le domande per i contributi
08-11-2018
Livorno – Fino al 30 novembre 2018 le associazioni e gli altri soggetti del Terzo Settore possono...leggi tutto
Terzo settore: 62 milioni per iniziative di livello nazionale e locale
08-11-2018
(Regioni.it 3476 - 18/10/2018) “Le Regioni hanno dato l’intesa all’atto di indirizzo con cui s...leggi tutto